Protocollo di ricerca metodologico e analitico per l’analisi ecoacustica di un’area naturale

  • Roberta Righini Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente, Università degli Studi di Pavia
  • Gianni Pavan Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente, Università degli Studi di Pavia

Abstract

Il monitoraggio acustico passivo (PAM) consente di acquisire enormi quantità di dati acustici, grazie anche alla vasta disponibilità di strumenti di registrazione autonomi sempre più performanti, e la “computational bioacoustics” offre molteplici procedure di analisi e di generazione di “indici”; tuttavia, mancano linee guida di acquisizione e analisi condivise, con la conseguenza che i risultati spesso sono difficilmente comparabili. Le ricerche oggetto del lavoro sono improntate alla messa a punto di protocolli e metodologie di analisi quali-quantitative speditive ed accurate nell'ambito dell'ecoacustica, per lo studio e il monitoraggio degli ecosistemi naturali attraverso la registrazione e l’analisi dell’ambiente acustico. Il protocollo elaborato è stato  applicato allo studio di un’area naturale di particolare importanza internazionale, la Riserva Naturale Integrale di Sasso Fratino, dimostrando la validità dell’analisi ecoacustica per il monitoraggio delle biodiversità e della qualità ambientale sia per fini gestionali che conservazionistici.

Pubblicato
2021-11-27
Sezione
ARTICOLO