Musica e architettura: metodo ibrido per predire il campo sonoro e auralizzare gli spazi interni

  • Ilaria Andreazzoli
  • Francesco Leccese Dip. di Ingegneria dell’Energia, dei Sistemi, del Territorio e delle Costruzioni, Università di Pisa
  • Giacomo Salvadori Dip. di Ingegneria dell’Energia, dei Sistemi, del Territorio e delle Costruzioni, Università di Pisa
  • Maarten Hornikx Dept. of the Built Environment, Eindhoven University of Technology
  • Fotis Georgiou M+P Consulting engineers (NL)

Abstract

Studiare l’auralizzazione negli spazi chiusi è importante per esplicitare le proprietà acustiche degli edifici. Lo scopo dello studio è definire un metodo ibrido per predire il campo sonoro e auralizzare gli ambienti interni, combinando Image Source Method e Diffusion Equation. Dopo lo svolgimento di misure acustiche in situ e simulazioni 3D all’interno di due chiese, ne sono state prodotte le auralizzazioni processando tre segnali puri con il Binaural Impulse Response simulato e misurato. Si è poi sviluppato un listening test per studiare le differenze percettive tra le auralizzazioni. Le auralizzazioni dalle simulazioni sono state giudicate realistiche ed è quindi stata definita una metodologia.

Pubblicato
2021-03-05
Sezione
ARTICOLO