Rapporto SNPA 2018 – Presentati i dati sull’inquinamento acustico in Italia

Il giorno 20 marzo, presso la Camera dei Deputati a Roma, sono stati presentati l’Annuario dei dati ambientali e il Rapporto Ambiente per l’anno 2018, predisposti da parte del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA).

 

L’Annuario dei dati ambientali, con un core set di 311 indicatori per un totale di 140.000 dati aggiornati, non è solo una “Banca dati”,  cioè un semplice sistema informativo, ma rappresenta un utile e completo strumento di conoscenza al servizio di cittadini, esperti e decisori politici.

 

Dai dati pubblicati emerge che l’inquinamento acustico costituisce uno dei principali problemi ambientali, soprattutto negli agglomerati urbani dove si concentrano le principali sorgenti di rumore.

 

Analizzando le attività di controllo del rispetto dei limiti normativi svolte dalle ARPA/APPA, nel 2016, risultano 2.736 le sorgenti controllate con misurazioni, con un’incidenza di 4,6 sorgenti  ogni 100.000 abitanti.
Le sorgenti maggiormente indagate risultano le attività di servizio e/o commerciali (56,6%), seguite dalle attività produttive (29,6%). Tra le infrastrutture di trasporto, che rappresentano il 7,7% delle sorgenti oggetto di verifica, le infrastrutture stradali rimangono le sorgenti più controllate (5,6% sul totale).

Circa 93 controlli su 100 delle Arpa/Appa sono stati svolti a seguito di esposti della cittadinanza e nel 40,6% dei casi stati riscontrati superamenti dei limiti normativi.

 

Ad oggi permangono ancora numerose criticità nell’applicazione della normativa nazionale: solo il 59% dei comuni ha approvato un piano di classificazione acustica, principale strumento di pianificazione e gestione sul territorio dell’inquinamento acustico.

 

Ancora più critica è la situazione relativa all’approvazione del Piano di risanamento acustico comunale. Questo strumento di pianificazione risulta scarsamente utilizzato sull’intero territorio nazionale; dai dati disponibili, solo 62 comuni dei 4.688 dotati di classificazione acustica hanno approvato il Piano di risanamento, confermando negli anni una percentuale di poco superiore all’1%, ovvero una situazione di stasi generale delle politiche di risanamento acustico in ambito comunale.

 

CONSULTA I DOCUMENTI PUBBLICATI

 

X

Recupera Password/Retrieve Password


Registrati/Register


Reset della password/
Password reset
Inserisci la tua email, riceverai una nuova password/
Fill in your email, you will receive a new password